Centro Servizi per il Volontariato di Asti e Alessandria

 

 

SEDE DI ALESSANDRIA

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

mail. al@csvastialessandria.it

SEDE DI ASTI

Via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

mail. at@csvastialessandria.it

Mappa del sitoLinks utiliContattiDove siamoHome page

Novità

  Nuova pagina 1

News e Iniziative

Nasce il Comitato #ioaccolgo della provincia di Alessandria

 

Mercoledì 25 settembre, presso la sede dell'APS ACLI (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani) della provincia di Alessandria, è stato costituito il Comitato provinciale promotore per la campagna #ioaccolgo. Il Comitato ha come obiettivo la promozione a livello provinciale della campagna #ioaccolgo, la quale ha come finalità la richiesta al Parlamento e al Governo dell'abrogazione dei due decreti sicurezza e l'annullamento degli accordi con la Libia.

Lo scopo politico è quello di riaprire il dibattito, sia nella società civile che nelle aule parlamentari, sul tema dell'accoglienza, dell'integrazione e dei diritti dei cittadini stranieri: ciò avverrà attraverso svariate iniziative come, ad esempio, la raccolta di firme presso le sedi dei partecipanti al comitato o on line sul sito www.ioaccolgo.it e iniziative pubbliche. La prima sarà organizzata ad Alessandria giovedì 3 ottobre alle 17:30 in Piazzetta della Lega per raccogliere firme e portare all'attenzione pubblica la richiesta sottoposta al Governo e al Parlamento italiano.

Il Comitato è stato fondato dalle ACLI della provincia di Alessandria, l'APS Cambalache, l'APS Sine Limes, la Cooperativa S.E.N.A.P.E. scs e Kepos ONLUS scs. Tutte leassociazioni, cooperative, Enti, Istituzioni, singoli cittadini e ditte che vorranno aderire al Comitato dovranno inviare una mail a comunicazione.alessandria@patronato.acli.it

#ioaccolgo è una campagna nazionale promossa da più di 40 organizzazioni della società civile. È l'Italia che prende posizione contro le politiche istituzionali che condannano i migranti a morire in mare, chiudono i porti alle navi che prestano soccorso, cancellano esperienze di accoglienza virtuose, gettano per strada migliaia di richiedenti asilo e rifugiati, alimentano xenofobia e razzismo, privano del lavoro migliaia di operatori. È l'Italia solidale che rivendica diritti, accoglienza, inclusione sociale e uguaglianza per tutti e li pratica ogni giorno. Non possiamo accettare una società basata sull'odio e sull'esclusione, vogliamo un paese in cui i diritti di tutti siano rispettati. È il momento di far sentire la tua voce: unisciti alla campagna #ioaccolgo.

   

 

 

 

Torna indietro