Centro Servizi per il Volontariato di Asti e Alessandria

 

 

SEDE DI ALESSANDRIA

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

mail. al@csvastialessandria.it

SEDE DI ASTI

Via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

mail. at@csvastialessandria.it

Mappa del sitoLinks utiliContattiDove siamoHome page

Novità

  Nuova pagina 1

News e Iniziative

Il Volontariato non si ferma!

 

Campagna di sensibilizzazione per "mantenere le distanze"

Per affrontare la fase 2 di questa emergenza, l'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti ed il Comune di Asti, in collaborazione con APRI Asti, Asp e Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, con il sostegno del CSVAA, lanciano una campagna di sensibilizzazione per tutelare la mobilità dei disabili visivi.  Cartelli e locandine creati ad hoc, diffusi per la città e sui social, inviteranno i cittadini ad aiutare i disabili visivi a "mantenere le distanze".

 

Su Gazzetta d'Asti nuova rubrica in collaborazione con il Consultorio F.Baggio 

Una rubrica per rispondere a dubbi, timori, paure ed ansie di questo momento di fragilità emotiva sarà attiva ogni 15 giorni su Gazzetta D'Asti, grazie alla collaborazione con l'associazione Consultorio "Francesca Basso" e la sua equipe multidisciplinare.

I lettori potranno sottoporre le proprie domande via mail a: gazzettadasti.redazione@tin.it

Il Consultorio è disponibile anche tramite il proprio sportello di supporto psicologico, legale e familiare: è possibile concordare un appuntamento telefonico al numero 0141.531288 dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.

 

Proroga Premio Bordone 2020                                                       

La Società di Studi Astesi, a causa del perdurare della situazione di emergenza causata dal Covid 19, ha deciso di prorogare la scadenza del Premio "Renato Bordone" al 30 giugno.

Giunto alla sesta edizione, il premio per tesi di laurea relative alla storia di Asti e del suo territorio in ogni suo aspetto, è stato istituito in memoria del prof. Renato Bordone astigiano già ordinario di Storia Medievale dell'Università di Torino. Il primo premio è stabilito in mille euro (suddivisibile se ci saranno più tesi ugualmente meritevoli), viene inoltre messo in palio un premio di 500 euro per una tesi ritenuta particolarmente significativa. Tutte le tesi presentate verranno depositate alla Biblioteca Astense e messe a disposizione degli studiosi. I moduli per la partecipazione sono scaricabili dal sito della Società di Studi Astesi.

Per ulteriori informazioni:  info@studiastesi.it,  347.890.18.79 o 338.205.45.75.

   

 

 

 

Torna indietro