Centro Servizi per il Volontariato di Asti e Alessandria

 

 

SEDE DI ALESSANDRIA

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

mail. al@csvastialessandria.it

SEDE DI ASTI

Via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

mail. at@csvastialessandria.it

Mappa del sitoLinks utiliContattiDove siamoHome page

Novità

  Nuova pagina 1

News e Iniziative

Il Volontariato non si ferma!

 

La Croce Rossa di Alessandria si racconta a RadioGold

Si è celebrata l'8 maggio la Giornata Mondiale della Croce Rossa, che in questi mesi di pandemia è stata chiamata ad un intenso lavoro di supporto alla popolazione, oltre alle "consuete" attività di soccorso e di intervento sanitario. Nell'occasione Marco Bologna, Presidente della Croce Rossa Comitato di Alessandria, ha "aperto le porte" della sede alessandrina alle telecamere di RadioGold, facendo quindi il punto sulle tantissime attività svolte in questo periodo. È stata anche un'occasione per darci una "fotografia" del Comitato, della sua storia (di ben 140 anni), e dei tanti servizi assicurarti in questi anni alla popolazione locale ma non solo: operazioni in occasione di alluvioni e terremoti, accoglienza dei bambini migranti in occasione dell'operazione "Mare Nostrum", fino alle missioni umanitarie presso la città gemellata di Karlovac, in Croazia, ai tempi della guerra dei Balcani. Significativo il dato sui Volontari della CRI di Alessandria: ad oggi sono 400, a cui si aggiungono 50 volontari "temporanei" che hanno raccolto l'invito a dare una mano in questo difficile periodo e che, dice Bologna, presto saranno integrati tra i volontari permanenti. Volontari che si sono trovati ad assistere persone presentandosi in maniera quasi "disumana", con mascherine e tute che nascondono le sembianze; ma non per questo è mancata la gratitudine di chi ha ricevuto un aiuto, che si è manifestata con biglietti di riconoscenza, una fornitura di pizze recapitata al Comitato, o un sorriso, cioè il ringraziamento più bello.

 

Il filmato è visionabile qui 

 

Per aiutare la Croce Rossa di Alessandria a continuare la sua lotta contro il Covid19, si può fare una donazione tramite piattaforma GoFundMe cliccando qui

 

Anche la piattaforma "Covid19alessandria.help" entra nella "fase 2"

Con l'entrata del Paese nella cosiddetta "fase 2" della gestione emergenza Coronavirus, anche la piattaforma "Covid19alessandria.help" cambia la propria fisionomia e funzionalità. L'iniziativa nasce come progetto no profit promosso da Lab121 con diverse realtà locali, con la partnership del CSVAA, per condividere informazioni utili durante l'emergenza e facilitare l'attivazione di persone ed organizzazioni nella città di Alessandria. Oggi la piattaforma si va a riposizionare in termini di infrastruttura di coordinamento e strumento di valorizzazione della partecipazione civica nella risposta ai bisogni delle fasce più deboli della popolazione, assumendo a tutti gli effetti un ruolo di rete permanente di risposta all'emergenza. Questo è suffragato dal patrocinio dell'Amministrazione Comunale che l'ha inclusa all'interno della sua App per i servizi digitali al cittadino. Operativamente, inoltre, si è stabilizzata la collaborazione con enti del territorio (come il CISSACA) e con l'iniziativa "Alessandria come stai?", nata con l'obiettivo di rilevare sentimenti e bisogni della popolazione sottoposta a "lockdown" con l'obiettivo di riconfigurare risposte adeguate dei Servizi.

La piattaforma è aperta alla collaborazione di tutti, per cui tutte le Associazioni sono invitate a dare un contributo e a contattare gli organizzatori del portale.

Links: https://covid19alessandria.help; www.alessandriacomestai.org.

 

Grande successo per la rubrica video di Cambalache "NONSEISOLO"

È terminata nei giorni scorsi la rubrica video curata da APS Cambalche, all'interno della campagna informativa multilingue "Nonseisolo": undici appuntamenti video per raccontare come sono cambiati e come stanno lavorando i servizi pubblici e gli enti del Terzo Settore nell'ambito del volontariato in Provincia di Alessandria durante l'emergenza Covid-19. L'iniziativa ha avuto un ottimo riscontro, con oltre 6000 visualizzazioni. Gli undici ospiti dei video hanno approfondito i servizi offerti sul territorio dalle singole realtà rappresentate, concentrandosi in particolare sui servizi dedicati ai cittadini stranieri del nostro territorio: hanno, così, portato informazioni molto utili per i cittadini stranieri realtà quali Cissaca, Caritas Alessandria, Ristorazione Sociale, Questura di Alessandria, CIGL, CISL e i Consultori Famigliari della provincia, ma anche realtà del Terzo Settore come SIE, Me.Dea contro violenza, piattaforma "Covid19Alessandria.help" e lo stesso CSVAA, che era partner del progetto. L'iniziativa, infatti, rientrava tra le azioni attivate nell'ambito del Protocollo "Volontariato e migranti", firmato da Regione Piemonte con i CSV piemontesi, all'interno del quale il CSVAA ha svolto in questi anni diverse attività, tra cui accompagnamento alle persone straniere che si avvicinano al volontariato e supporto ad iniziative del Terzo Settore volte all'integrazione dei migranti.

I video, trasmessi in diretta, sono ora disponibili sui canali Facebook e YouTube di Cambalache, così come sul sito dell'Associazione, nella pagina dedicata all'emergenza Covid19: www.cambalache.it/nonseisolo.

 

Passodopopasso: "Insieme ne usciremo", il video che unisce

Ci sono modi diversi per "fare qualcosa" di utile per la comunità, e a volte farsi da parte, aspettare, non "saturare" di informazioni un canale che deve dare priorità alle comunicazioni d'emergenza, rappresenta il migliore modo per lasciare spazio a chi gestisce direttamente l'emergenza Covid19. È questa la riflessione che ci lasciano i volontari di Passodopopasso, associazione che fa dell'aggregazione, delle escursioni in natura e dei convegni sulle bellezze naturali (tutte iniziative ad oggi non praticabili) la base della propria mission. Ma questo non significa essere "lontani": significa semplicemente rimanere in silenzio, pronti a fare la propria parte appena si potrà. Perché, come dice l'associazione, "Insieme passo dopo passo ne usciremo, pronti per ripartire".

Per sottolineare questo ottimismo, Passodopopasso ha messo online un video "che unisce", un video che può essere visto cliccando qui

   

 

 

 

Torna indietro