Centro Servizi per il Volontariato di Asti e Alessandria

 

 

SEDE DI ALESSANDRIA

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

mail. al@csvastialessandria.it

SEDE DI ASTI

Via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

mail. at@csvastialessandria.it

Mappa del sitoLinks utiliContattiDove siamoHome page

Novità

  Nuova pagina 1

News e Iniziative

Fondazione SolidAL: scaricabile a offerta l'e-book "I giorni del coraggio e dell'orgoglio"

 

È pronto e scaricabile ad offerta l'e-book "I giorni del coraggio e dell'orgoglio", che contiene in 92 toccanti pagine i contributi di medici, infermieri, pazienti dell'ospedale di Alessandria, giornalisti, docenti e studenti che raccontano i quattro mesi di emergenza Covid19 che hanno così pesantemente segnato tutti noi. Il libro rappresenta un altro passo lungo la strada che ha portato alla riscoperta del senso di appartenenza a una comunità e dell'orgoglio di essere italiani e, nella fattispecie, alessandrini: sono "Racconti di dolore e di speranza", che ricordano un ospedale che ha cambiato pelle, il sacrificio dei medici in prima linea e degli infermieri, i volontari che portano farmaci e una città svuotata, percorsa incessantemente dalle ambulanze.

"L'idea - sottolinea il presidente della Fondazione Cra Luciano Mariano - è nata nell'aprile scorso, nei giorni più cupi dell'emergenza sanitaria, con un duplice obiettivo: raccogliere in un unico progetto editoriale le storie vissute da chi ha combattuto il coronavirus in prima persona (…); in secondo luogo, proseguire la raccolta fondi per continuare a sostenere i nostri ospedali".

"Abbiamo lanciato la campagna #fermiamoloinsieme - aggiunge il presidente di SolidAl Antonio Maconi - d'intesa con il presidente Mariano e il già presidente Taverna, inconsapevoli dell'enorme risultato che sarebbe arrivato", che ha permesso di raccogliere, grazie alla solidarietà degli alessandrini, oltre un milione di euro.

L'e-book è scaricabile, ad offerta, dal sito di Fondazione SolidAL: www.fondazionesolidal.it.

   

 

 

 

Torna indietro