Centro Servizi per il Volontariato di Asti e Alessandria

 

 

SEDE DI ALESSANDRIA

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

mail. al@csvastialessandria.it

SEDE DI ASTI

Via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

mail. at@csvastialessandria.it

Mappa del sitoLinks utiliContattiDove siamoHome page

Novità

  Nuova pagina 1

News e Iniziative

Ad Alessandria l'incontro "1994: l'Ospedale 25 anni dopo l'alluvione"

 

Martedì 14 gennaio ad Alessandria si svolgerà l'incontro "1994: l'Ospedale 25 anni dopo l'alluvione" proposto dall'Azienda Ospedaliera cittadina per ripercorre, a 25 anni dall'alluvione che colpì duramente la città, gli attimi di emergenza e paura ma anche - e soprattutto - quelli di solidarietà, coraggio e ricostruzione all'interno di un percorso che va dal "come eravamo a cosa è cambiato". Proprio l'Ospedale di Alessandria, infatti, fu tra le strutture colpite dalla piena: la corrente invase i sotterranei e il pian terreno, portando via elettricità, scorte alimentari, medicinali e attrezzature. Ad essere gravemente colpito, poi, fu anche l'ex sanatorio Teresio Borsalino che, inondato dalle acque del Tanaro, riportò ingenti danni sia alla struttura sia agli impianti tecnologici, tanto da cambiare completamente funzione e vita dopo l'alluvione, divenendo Centro di Riabilitazione. L'incontro si svolgerà, a partire dalle 16, nel Salone di Rappresentanza dell'Azienda Ospedaliera di Alessandria (Via Venezia 16) e, grazie a testimonianze, i presenti saranno catapultati nel 1994 attraverso racconti, immagini e video. Sarà anche occasione per discutere sulle trasformazioni che hanno subito i luoghi di cura, la città intera e le persone che la popolano. Interverranno, in qualità di relatori, Dante Ferraris (Coordinatore Protezione Civile Alessandria) Massimo Brusasco (Giornalista de Il Piccolo),
Piero Bottino (Giornalista de La Stampa), 
Ketti Porceddu (Giornalista di Telecity) e
Claudio Pesce (Architetto già Ufficio Tecnico AO AL).  Modereranno l'incontro Massimo Desperati, Direttore Medico dei Presidi Ospedalieri AO AL e Antonio Maconi, Responsabile Infrastruttura Ricerca Formazione Innovazione AO AL.

   

 

 

 

Torna indietro