logo CSVAA Men¨

spazio

 

 

Homepage

CSV

Chi siamo

Dove siamo

Cosa facciamo

AttivitÓ per gli ETS

AttivitÓ del CSV

Servizi al Non Profit

Formazione

Modulistica

Notizie

News generali

News Alessandria

News Asti

Bandi

Newsletter

Focus

Area fiscale

Area legale

5X1000

Assicurazioni

Links utili

Iscriviti alla newsletter

Home        CSV        Cosa facciamo        Notizie        Focus

logo CSVAA menu

spazio

NEWSLETTER CSVAA

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Volontariato

 Iscriviti

Carattere testo

Carattere testo

Contrasto

Inverti
Reset

Veicoli per disabili con detrazione al 19 per cento

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato il documento "Le agevolazioni fiscali per le persone con disabilità", in cui si fa il quadro sulle varie misure evidenziandone le modalità e le regole da seguire per i contribuenti con disabilità e i loro familiari.

Si prendono in esame le agevolazioni per le auto, le detrazioni per i figli a carico, le spese sanitarie e i mezzi di ausilio, le detrazioni per gli addetti all'assistenza a persone non autosufficienti, l'Iva ridotta per gli ausili tecnici e informatici, le agevolazioni per i non vedenti, l'eliminazione delle barriere architettoniche, la detrazione delle polizze assicurative e l'imposta agevolata sulle successioni e donazioni.

Le agevolazioni per i veicoli sono rivolte a non vedenti, sordi e persone con disabilità grave (art. 3, comma 3, legge 104/92) ai quali si aggiungono soggetti con ridotte o impedite capacità motorie. Solo per questa ultima categoria il diritto alle agevolazioni, è condizionato all'adattamento del veicolo.

Le agevolazioni sono riconosciute solo se i veicoli sono utilizzati, in via esclusiva o prevalente, a beneficio delle persone disabili.

Per le persone con disabilità fiscalmente a carico potrà beneficiare delle agevolazioni lo stesso familiare che ha sostenuto la spesa nell'interesse del disabile.

Sono importanti i verbali di invalidità o di handicap che dovranno individuare con precisione i requisiti previsti dalla legge, compresi quelli per le agevolazioni fiscali, previsti dal codice della strada per ottenere il contrassegno.

Per l'acquisto di mezzi di locomozione il disabile ha diritto a una detrazione Irpef pari al 19% del costo sostenuto e va calcolata su una spesa massima di € 18.075,99 (incluse le spese di manutenzione straordinaria).

Il beneficio potrà essere goduto in un solo anno o spalmato in quattro rate e spetta una sola volta (quindi per un solo veicolo) nel corso di un quadriennio trascorso il quale sarà possibile fruire nuovamente della detrazione per gli acquisti successivi, senza necessariamente vendere il precedente veicolo.

Si applica l'Iva al 4%, anziché al 22%, sull'acquisto di vetture nuove o usate, se il veicolo rientra in determinati parametri di cilindrata (2000 cc con motore benzina o 2.800 cc se diesel).

L'Iva agevolata spetta, senza limiti di valore, per l'acquisto (incluso il leasing traslativo), per l'adattamento, la riparazione dei veicoli se effettuati direttamente dal disabile o dal familiare. 

Per scaricare il documento clicca qui

 

 

 

Torna indietro

 

 

Atlante delle Associazioni
Questionario di mappatura
Nuovi volontari
Bando spreco
Emergenza Covid
CSVnet

Speciale sicurezza

Speciali sicurezza

 

 

LUN

MAR

MER

GIO

VER

SAB

DOM

   

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

 

 

Facebook Instagram Youtube Twitter

 

Sede legale e operativa: via Verona 1, angolo via Vochieri - 15121 Alessandria - tel. 0131 250389

Sede operativa: via Brofferio, 110 - 14100 Asti - tel. 0141 321897

Numero Verde 800 158081 - e-mail: al@csvastialessandria.it - at@csvastialessandria.it

Sede legale e operativa:

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

 

Sede operativa:

via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

 

Numero Verde 800 158081

 

al@csvastialessandria.it

at@csvastialessandria.it

 

PRIVACY POLICY - COOKIE POLICY

Ente privato dotato di personalitÓ giuridica, iscritto al n.1156 del Registro Regionale centralizzato provvisorio delle Persone Giuridiche tenuto dalla Regione Piemonte