logo CSVAA Men¨

spazio

 

 

Homepage

CSV

Chi siamo

Dove siamo

Area privata

Cosa facciamo

AttivitÓ per gli ETS

AttivitÓ del CSV

Servizi al Non Profit

Formazione

Modulistica

Notizie

News generali

News Alessandria

News Asti

Bandi

Newsletter

Focus

Area fiscale

Area legale

5X1000

Assicurazioni

Report Lotta allo spreco

Links utili

Iscriviti alla newsletter

Home        CSV        Cosa facciamo        Notizie        Focus

logo CSVAA menu

spazio

NEWSLETTER CSVAA

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Volontariato

 Iscriviti

Carattere testo

Carattere testo

Contrasto

Inverti
Reset

Rendiconto 5 per mille: scadenze ed accantonamento per COVID-19

Chiarimenti relativi all'adempimento di rendicontazione del contributo 5 per mille ricevuto in relazione agli anni finanziari 2018 e 2019, soffermandosi sulla scadenza e sulle particolaritÓ derivanti dal periodo COVID-19 (nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali numero 3142 del 4 marzo 2021)

Rendicontazione del 5x1000 dell'anno finanziario 2017

Le associazioni destinatarie del contributo 5 per mille hanno l'obbligo di rendicontare l'utilizzo fatto della somma ad esse elargita, entro un tempo limite stabilito dal legislatore di 12 mesi dal momento in cui tale importo è stato ad essi erogato .

Le misure di contenimento del contagio da COVID-19 hanno però impedito alle associazioni di svolgere le loro normali attività istituzionali, quindi molte di esse non hanno potuto utilizzare il contributo ricevuto derivante dal 5 per mille: alla luce di ciò il legislatore - per gli importi accreditati durante l'anno solare 2019 - ha previsto un obbligo di slittamento dei termini di rendicontazione portandolo da 12 a 18 mesi, dando così la possibilità agli enti di organizzare e svolgere attività istituzionali, correlate ai fondi del cinque per mille per l'anno finanziario 2017 o antecedenti, entro la data del 31 ottobre 2020" fornendo ulteriori chiarimenti per l'espletamento di tale obbligazione all'interno della nota ministeriale n. 4344 del 19 maggio 2020.

 

Rendicontazione del 5x100 2018 e 2019: possibilità di accantonare le somme

Per quanto attiene invece al contributo 5 per mille relativo agli anni finanziari 2018 e 2019 erogati nel corso dell'anno solare 2020, momento in cui l'evoluzione dell'emergenza epidemiologica ha reso necessaria la reintroduzione di diverse misure di contenimento della stessa, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali riconosce la possibilità alle associazioni, limitatamente a queste due annualità, di accantonare le somme non utilizzate procedendo nel modo seguente:

  • le somme non utilizzate dovranno essere indicate nel rendiconto e portate a rendicontazione anche nella annualità successiva;
  • dovranno essere seguite le linee guida sulla rendicontazione attualmente presenti sul sito istituzionale del Ministero;
  • le somme accantonate dovranno essere spese entro 24 mesi dalla data di percezione ed essere inserite nel relativo rendiconto;
  • gli enti potranno inserire al punto 6 ("Accantonamento") del modello di rendiconto, l'importo che a 12 mesi dalla data di percezione del contributo risulti ancora da spendere per cause legate all'emergenza epidemiologica, limitandosi a riportare nella relazione illustrativa, come motivazione dell'accantonamento, la dicitura "Accantonamento emergenza Covid-19", non essendo necessario, nell'ottica della semplificazione degli oneri amministrativi dettata dal vigente contesto emergenziale, alcun ulteriore supporto motivazionale o documentale.
  • dopo aver impiegato le somme accantonate, comunque sempre entro 24 mesi dalla data di percezione, gli enti saranno tenuti ad inviare all'amministrazione erogatrice il modello di rendiconto dell'accantonamento, allegando allo stesso una relazione descrittiva che esponga nel dettaglio le spese inserite, se l'importo accreditato è pari o superiore a € 20.000,00..

 La redazione del rendiconto dovrà essere fatta seguendo le istruzioni contenute sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ed utilizzando il modello apposito per la rendicontazione dell'accantonamento causa COVID presenti su tale portale.

 

 

 

Torna indietro

 

 

Atlante delle Associazioni
Nuovi volontari
Valuta i nostri servizi
Emergenza Covid
CSVnet
Bilancio sociale

Carta dei servizi 2021

Carta dei servizi 2021

 

 

LUN

MAR

MER

GIO

VER

SAB

DOM

 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

   

 

 

Facebook Instagram Youtube Twitter

 

Sede legale e operativa: via Verona 1, angolo via Vochieri - 15121 Alessandria - tel. 0131 250389

Sede operativa: via Brofferio, 110 - 14100 Asti - tel. 0141 321897

Numero Verde 800 158081 - e-mail: al@csvastialessandria.it - at@csvastialessandria.it

Sede legale e operativa:

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

 

Sede operativa:

via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

 

Numero Verde 800 158081

 

al@csvastialessandria.it

at@csvastialessandria.it

 

PRIVACY POLICY - COOKIE POLICY

Ente privato dotato di personalitÓ giuridica, iscritto al n.1156 del Registro Regionale centralizzato provvisorio delle Persone Giuridiche tenuto dalla Regione Piemonte