logo CSVAA Men¨

spazio

 

 

Homepage

CSV

Chi siamo

Dove siamo

Area privata

Cosa facciamo

AttivitÓ per gli ETS

AttivitÓ del CSV

Servizi al Non Profit

Formazione

Modulistica

Notizie

News generali

News Alessandria

News Asti

Bandi

Newsletter

Focus

Area fiscale

Area legale

5X1000

Assicurazioni

Report Lotta allo spreco

Links utili

Iscriviti alla newsletter

Home        CSV        Cosa facciamo        Notizie        Focus

logo CSVAA menu

spazio

NEWSLETTER CSVAA

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Volontariato

 Iscriviti

Carattere testo

Carattere testo

Contrasto

Inverti
Reset

Bando Charity FAB: Premiati i vincitori

La cerimonia nella sede astigiana di Fab SMS, promotrice del bando

La realizzazione di menù con Comunicazione Aumentativa e Alternativa per bambini con disturbi dello spettro autistico e disabilità, incontri e work-shop sul tema della prevenzione dedicati alle ragazze e ai ragazzi con sindrome di Down e alle loro famiglie, seminari per gli insegnanti e laboratori psico-educativi rivolti alle scuole, privilegiando gli istituti che ospitano casi di bambini con mutismo selettivo. Sono questi gli obiettivi dei tre progetti premiati dal Bando Charity Fab, rivolto alle associazioni di volontariato operanti nelle province di Asti, Vercelli e Torino.

 

I tre premi da 5.000 euro, per un totale di 15.000 euro, messi in palio dalla Società di Mutuo Soccorso Fab SMS sono stati consegnati giovedì 26 maggio da Marcella Borsani, Presidente di Fab SMS, e Silvio Magliano, Consigliere di Fab SMS e Vicepresidente di Vol.To. nella sede dell'ente, in via Via Emanuele Filiberto 2 ad Asti, a:

  • Chiara Miglioretti, Vicepresidente di "F94.0 Mutismo selettivo e Disturbi d'ansia OdV"
  • Paola Bombaci, Presidente dell'"Associazione Missione Autismo Asti"
  • Ilario Mauro Berto, Presidente di "AIDO Associazione per la Donazione Organi Sezione Provinciale Biella OdV".

 

La premiazione si è tenuta alla presenza dei referenti delle associazioni che hanno collaborato con Fab SMS al bando volto a migliorare la salute, il benessere e a promuovere uno stile di vita sano di minori e adolescenti con disabilità: Stefano Meneghello, Direttore di Vol.To., Simone Rosso, Direttore di Csv Biella-Vercelli e Carlo Picchio, Vice Direttore di Csv Asti Alessandria e Francesco Marzo, vice presidente CSVAA.

 

"Nonostante grandi passi avanti siano stati fatti, la disabilità può ancora influire molto sulle relazioni interpersonali e sociali, soprattutto per bambini e ragazzi, alle prese con l'inserimento a scuola, le amicizie e lo sport", dichiara a margine della premiazione la Presidente di Fab SMS Marella Borsani. "Nel voler porre le persone al centro, in linea con lo spirito del nostro ente, abbiamo voluto dare un contributo tangibile alle associazioni che ogni giorno lavorano per abbattere le barriere, favorire l'inclusione e sensibilizzare le istituzioni e la società civile".

 

 

Photogallery

 

Versione stampabile

 

 

Torna indietro

 

 

Valuta i nostri servizi
Bilancio Sociale 2021
SOS Ucraina
Nuovi volontari
Atlante delle Associazioni
Cerchi volontari
Carta dei servizi 2022
CSVnet
Radio voce spazio

 

 

LUN

MAR

MER

GIO

VER

SAB

DOM

  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

  

 

 

Facebook Instagram Youtube Twitter

 

Sede legale e operativa: via Verona 1, angolo via Vochieri - 15121 Alessandria - tel. 0131 250389

Sede operativa: via Brofferio, 110 - 14100 Asti - tel. 0141 321897

Numero Verde 800 158081 - e-mail: al@csvastialessandria.it - at@csvastialessandria.it

Sede legale e operativa:

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

 

Sede operativa:

via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

 

Numero Verde 800 158081

 

al@csvastialessandria.it

at@csvastialessandria.it

 

Privacy Policy     Cookie Policy

 

Ente privato dotato di personalitÓ giuridica, iscritto al n.1156 del Registro Regionale centralizzato provvisorio delle Persone Giuridiche tenuto dalla Regione Piemonte