logo CSVAA Menù

spazio

 

 

Homepage

CSV

Chi siamo

Dove siamo

Area privata

Cosa facciamo

Attività per gli ETS

Attività del CSV

Servizi specialistici

Formazione

Modulistica

Notizie

News generali

News Alessandria

News Asti

Bandi

Newsletter

Buone pratiche dal territorio

Focus

Area fiscale

Area legale

5X1000

Assicurazioni

Report Lotta allo spreco

Links utili

Iscriviti alla newsletter

Home        CSV        Cosa facciamo        Notizie        Focus

logo CSVAA menu

spazio

NEWSLETTER CSVAA

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Volontariato

 Iscriviti

Carattere testo

Carattere testo

Contrasto

Inverti
Reset

Alla Biblioteca Monticone i Dopocena Storici

Canelli – Cambiamento climatico e comparto vitivinicolo, l’approfondimento di Massimo Fiorio e Ignazio Giovine

Dopo il primo incontro col professor Vittorio Rapetti, che ha ripercorso la storia dell'agricoltura nelle province di Alessandria e Asti da metà '800 ai nostri giorni, continuano, con cadenza quindicinale, i "Dopocena Storici" alla Biblioteca G. Monticone di Canelli, in via G.B. Giuliani n.29.

 

Il prossimo appuntamento si svolgerà venerdì 1° dicembre, sempre alle 21. Massimo Fiorio, più volte deputato, già vice presidente della Commissione Agricoltura della Camera e autore del recente saggio "Decarbonizzare la Democrazia" (ed. Rubettino) dialogherà con Ignazio Giovine, viticultore e produttore vinicolo, sul tema "Cambiamento climatico e comparto vitivinicolo".

I cambiamenti climatici e i relativi impatti sulle risorse idriche e i sistemi agricoli sono tra le questioni più urgenti che l'umanità si trova ad affrontare. L'intervento di Fiorio affronterà il tema del futuro della viticultura in rapporto a tali cambiamenti con particolare attenzione all'impatto che l'aumento delle temperature ha finora avuto sulla produzione vitivinicola, impatto non sempre negativo (si pensi ad alcune vendemmie eccezionali in termini qualitativi quantitativi), ma che pone grossi interrogativi circa il futuro della viticultura piemontese.  Si parlerà inoltre delle possibili politiche di mitigazione del cambiamento in corso.

 

Alla serata parteciperanno i giovani di Cambio Rotta, un progetto europeo su migrazioni e cambiamenti climatici, declinato sul territorio a vocazione agricola e promosso da CrescereInsieme e World Friends.

 

Il terzo e ultimo appuntamento è previsto per venerdì 15 dicembre, con Massimo Branda si parlerà della storia dell'opera lirica "L'assedio di Canelli" attraverso la ricostruzione delle sue varie rappresentazioni e dei profili di alcuni musicisti e cantanti dell'epoca.

 

L'iniziativa ad ingresso libero è proposta dall'associazione Memoria Viva e organizzata in collaborazione con la Biblioteca Monticone.

Info: memoriavivacanelli@gmail.com

 

Versione stampabile

 

 

Torna indietro

 

 

Carta dei servizi 2024
Cerchi volontari?
Runts
Buone pratiche dal territorio
Nuovi volontari
Assicurazioni
Atlante delle Associazioni
Valuta i nostri servizi
Verif!co

 

 

LUN

MAR

MER

GIO

VER

SAB

DOM

    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      

 

 

Facebook Instagram Youtube X

 

Sede legale e operativa: via Verona 1, angolo via Vochieri - 15121 Alessandria - tel. 0131 250389

Sede operativa: via Brofferio, 110 - 14100 Asti - tel. 0141 321897

Numero Verde 800 158081 - e-mail: al@csvastialessandria.it - at@csvastialessandria.it

Sede legale e operativa:

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

 

Sede operativa:

via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

 

Numero Verde 800 158081

 

al@csvastialessandria.it

at@csvastialessandria.it

 

Privacy Policy     Cookie Policy

 

Ente dotato di personalità giuridica ai sensi e per gli effetti dell'art. 22 DLgs 117/2017, iscritto al RUNTS - sezione g) "Altri Enti del Terzo Settore" - DD 1005/A1419A/2022 del 08/06/2022