Polizza Unica per il Volontariato

Una polizza particolarmente vantaggiosa per gli ETS con costi e garanzie uniformi su tutto il territorio nazionale

La Riforma ha esteso a tutti gli Enti del Terzo Settore l'obbligo di assicurare i volontari per infortunio, malattia e la responsabilità civile verso terzi.

E' una forma di tutela per i volontari, i beneficiari e gli Enti stessi. Da un lato gli Enti del Terzo Settore svolgono attività con differenti gradi di rischio tanto per gli operatori quanto per gli assistiti e pertanto l'eventualità di un incidente che coinvolga gli uni o gli altri non è così remota. Dall'altro, gli enti non hanno il più delle volte risorse sufficienti per rispondere economicamente ai danni subiti dai volontari nello svolgimento dell'attività o dagli assistiti. Per tutelare il diritto al risarcimento e la solidità economica dell'ente, il legislatore ha appunto esteso l'obbligo a tutti gli Enti del Terzo Settore.

A seguito di una convenzione tra il Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio - CSV Net e la Cattolica Assicurazioni, è nata già da qualche tempo la "Polizza Unica per il Volontariato", una polizza particolarmente vantaggiosa per gli ETS con costi e garanzie uniformi su tutto il territorio nazionale.

Anche per gli ETS che si rivolgono al CSV Asti Alessandria è possibile aderire alla Polizza Unica; pertanto, invitiamo chi fosse interessato a consultare la documentazione 

Per ulteriori informazioni sul servizio, contattare le sedi di Asti e Alessandria ai consueti recapiti.