Con l'Associazione Il Sole Dentro ci sarà il Bosco del Sole, un progetto di rigenerazione urbana

Alessandria - Uno spazio nuovo di 2000 mq, vicino al cuore della cittą, verde e attrezzato con un percorso ginnico, aperto a tutti e pensato per i diversamente abili.

Questo sarà il Bosco del Sole, ad Alessandria, tra la Parrocchia dell'Annunziata, in via Giordano Bruno e il Tanaro, all'altezza del ponte Tiziano. E' il nuovo progetto del Sole Dentro, l'associazione che si prende cura delle persone affette da autismo e delle loro famiglie.

L'area di 2000 mq sarà dotata di attrezzi ginnici - muro di arrampicata, asse equilibrio, parallele, salto degli ostacoli… - e tabelle che guideranno le persone in un percorso di attività fisica. Le tabelle saranno scritte anche in Braille per consentire la fruibilità a non vedenti e ipovedenti.

Il Bosco del Sole sarà qualcosa di più di un'area attrezzata: sarà un luogo della memoria ma proiettato verso il futuro, piantumato con alberi e arbusti che ognuno di noi potrà dedicare alle persone care.

All'ingresso del Bosco del Sole sarà posizionata una bacheca in cui saranno indicati i nomi delle piante e le persone a cui sono dedicate.

Il contributo economico della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, AMAG e La Vita Buona Odv permetterà di avviare i lavori per attrezzare l'area. La generosità degli alessandrini permetterà di rimboscare il parco.

Il Comune di Alessandria ha messo a disposizione l'area, l'associazione Natura Ragazzi progetterà il parco. Una rete di promotori, tra cui Centro Down, Cissaca, Cooperativa Amica San Michele, FAND e Gli amici di Lucia, insieme a tante associazioni di sostegno ai portatori di disabilità, animeranno il parco di iniziative e di presenze. Anche il CSVAA si è reso disponibile a sostenere e promuovere questo importante progetto.

"L'utilizzo quotidiano del sito e le iniziative che saranno organizzate permetteranno l'interazione dei giovani soggetti autistici che frequentano l'Associazione Il Sole Dentro con il mondo che li circonda" spiega il Presidente dell'Associazione Il Sole dentro, Renato Peola. "Una seconda fase del progetto prevede l'installazione di una pista in materiale plastico riciclato per consentire l'accesso alle persone che deambulano con sedia a rotelle. Il progetto coglie l'esigenza di uno spazio di socialità gradevole e curato, aperto a tutti, nella convinzione che sia un dono per la città, di cui prendersi cura collettivamente".

Info: ilsoledentro.al@libero.it