Nuovi modelli di bilancio da adottare per ODV, APS e ONLUS

Schemi di bilancio disposti per gli Enti del Terzo Settore non commerciali si applicano anche alle Onlus. Si ricordano le tempistiche per OdV e APS

Ricordiamo che le OdV e le APS per l'esercizio 2021 devono utilizzare i nuovi schemi di bilancio (Dm del 5 marzo 2020). Si ricorda inoltre che le Assemblee per l'approvazione del Bilancio Consuntivo devono essere convocate entro il 30 aprile 2022.

E' prevista la possibilità di svolgere le Assemblee anche con modalità on line entro il 31 luglio 2022.

Si è anche chiarito, con la nota n. 19740 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dello scorso 29 dicembre come gli schemi di bilancio disposti dal decreto ministeriale n. 39 del 5 marzo 2020 per gli Enti del Terzo Settore (ETS) non commerciali si applichino in via immediata anche alle Onlus iscritte alla relativa anagrafe unica.

Per quanto riguarda nello specifico le Onlus, potendo beneficiare delle agevolazioni previste non solo dalla normativa specifica di cui al decreto legislativo 460/1997 ma anche delle ulteriori previsioni già vigenti contenute nel codice, fa sì che nei loro confronti si applichino obbligatoriamente anche le disposizioni previste dall'art. 13 in tema di bilancio economico: ciò è tra l'altro pienamente coerente ed in linea con quanto già previsto dalla nota ministeriale n. 11029 del 3 agosto 2021, che aveva confermato l'obbligo di redigere il bilancio sociale anche per le Onlus che raggiungano i requisiti dimensionali previsti dall'art. 14 del codice.

https://www.cantiereterzosettore.it/bilanci-e-rendiconti-degli-enti-del-terzo-settore-secondo-i-nuovi-schemi/