RUNTS: scadenze ed adempimenti

Scadenza il 30 giugno per il deposito del bilancio, aggiornamento dati; necessità di inserire l’IBAN sulla piattaforma per gli ETS accreditati al 5x1000

Si ricorda agli Enti del Terzo Settore iscritti al RUNTS che, anche per l'anno 2024, dovranno procedere ai seguenti adempimenti sulla piattaforma RUNTS:

 

Entro il 30 giugno depositare il bilancio secondo gli schemi (D.M. 5 marzo 2020) richiesti con allegato anche il rendiconto specifico e relazione illustrativa per ogni eventuale raccolta pubblica di fondi effettuata.

 

SOLO PER ODV E APS

 

Entro il 30 giugno (con riferimento al 31 dicembre dell'anno precedente): aggiornare il numero di soci (persone fisiche) dell'ente, l'elenco di eventuali enti associati e loro codice fiscale, il numero di lavoratori dipendenti e/o parasubordinati dell'ente, il numero di volontari iscritti nel registro dei volontari dell'ente, il numero di volontari provenienti da eventuali altri enti associati all'ente.

 

TUTTI GLI ETS

 

In caso di variazione dei dati e informazioni dell'ente (informazioni dati anagrafici, informazioni su organi sociali e struttura, informazioni sulla forma giuridica e le attività) comunicare tali variazioni entro 30 giorni dalla modifica

 

In caso di cambio del Legale Rappresentante, si possono presentare due situazioni:

1) Se nel RUNTS ci sono già informazioni su altri titolari di cariche sociali abilitati a fare la variazione, il soggetto abilitato accede al RUNTS e presenta con propri Spid/Cie e firma digitale un'istanza di variazione dati cambiando il nominativo del legale rappresentante e inserendo quello nuovo

2) Se nel RUNTS non ci sono ancora informazioni su altri titolari di cariche sociali abilitati a fare la variazione, il «nuovo» Legale Rappresentante contatta l'ufficio RUNTS, trasmette via Pec le proprie generalità e la documentazione comprovante la propria carica; sarà l'ufficio RUNTS a effettuare una variazione d'ufficio.

 

5X1000

 

Si ricorda che tutti gli ETS già accreditati al 5xmille devono, comunque, inserire l'IBAN sulla piattaforma RUNTS.

 

Infine, da un controllo eseguito, il CSVAA ha verificato che molti enti non hanno provveduto ad aggiornare la variazione dei propri dati a seguito del provvedimento di iscrizione al RUNTS; si ricorda che il completamento dei dati doveva avvenire entro 90 giorni dal provvedimento di iscrizione.

 

Pertanto, si invitano gli enti a controllare il proprio stato sulla piattaforma RUNTS e, qualora i dati risultino incompleti, a provvedere.

 

Il CSVAA si rende disponibile, anche a fronte di corrispettivo economico, a supportare gli ETS per gli adempimenti richiesti.

 

Informiamo infine la Regione Piemonte ha aggiornato tutte le pagine del sito web regionale dedicate al Registro Unico del Terzo Settore.

Gli aggiornamenti sono consultabili sul sito della Regione