logo CSVAA Men¨

spazio

 

 

Homepage

CSV

Chi siamo

Dove siamo

Area privata

Cosa facciamo

AttivitÓ per gli ETS

AttivitÓ del CSV

Servizi al Non Profit

Formazione

Modulistica

Notizie

News generali

News Alessandria

News Asti

Bandi

Newsletter

Buone pratiche dal territorio

Focus

Area fiscale

Area legale

5X1000

Assicurazioni

Report Lotta allo spreco

Links utili

Iscriviti alla newsletter

Home        CSV        Cosa facciamo        Notizie        Focus

logo CSVAA menu

spazio

NEWSLETTER CSVAA

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Volontariato

 Iscriviti

Carattere testo

Carattere testo

Contrasto

Inverti
Reset

Il riuso dei beni confiscati alla criminalità organizzata

Bosco Marengo (AL) - Seminario formativo rivolto a tecnici, funzionari ed amministratori pubblici della provincia di Alessandria

Il numero degli immobili confiscati alla criminalità organizzata in Piemonte e nella nostra provincia continua a salire. Grazie alla legge 109 del 1996 case, terreni, aziende, oggetti un tempo di proprietà della criminalità organizzata possono diventare patrimonio della collettività.

A gestirli nella loro nuova vita sono gli enti pubblici o, spesso, organizzazioni del Terzo Settore che li ottengono in comodato d'uso.

 

Spesso però la confisca di un bene cade su enti locali che non sono preparati a questo tipo di problematiche: amministratori locali, tecnici e funzionari non hanno formazione specifica e competenze su questo tema.

 

Per questo Libera, la rete di associazioni antimafia fondata da Don Ciotti, ha deciso di organizzare un convegno, in collaborazione l'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati (ANBSC).

 

Si tratta di un seminario formativo su questo tema che venerdì 6 ottobre, dalle 9 alle 13, sarà ospitato presso il Complesso Monumentale di S. Croce a Bosco Marengo, il Comune che ospita Cascina Saetta, il primo bene confiscato e restituito ad uso sociale della Provincia di Alessandria.

 

Si farà il punto sullo stato dell'arte dell'applicazione della L109/1996, sulle procedure e buone prassi di riuso dei beni confiscati sul territorio nazionale e regionale, sul concetto di antimafia sociale, sulle opportunità di accesso a bandi pubblici e privati, con esempi concreti di fruizione sociale dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

 

La partecipazione al seminario è gratuita, previa comunicazione e.mail a info@liberapiemonte.it.

Ai partecipanti che ne faranno richiesta verrà rilasciato un attestato di partecipazione di Libera Piemonte.

 

 

Allegati

Locandina

 

Versione stampabile

 

 

Torna indietro

 

 

Natale 2023
Natale 2023
Natale 2023
Questionario
Questionario
Questionario
Questionario
Questionario
Questionario

 

Buone pratiche dal territorio
Nuovi volontari
Cerchi volontari
Atlante delle Associazioni
Valuta i nostri servizi
CSVnet

 

 

LUN

MAR

MER

GIO

VER

SAB

DOM

    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      

 

 

Facebook Instagram Youtube X

 

Sede legale e operativa: via Verona 1, angolo via Vochieri - 15121 Alessandria - tel. 0131 250389

Sede operativa: via Brofferio, 110 - 14100 Asti - tel. 0141 321897

Numero Verde 800 158081 - e-mail: al@csvastialessandria.it - at@csvastialessandria.it

Sede legale e operativa:

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

 

Sede operativa:

via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

 

Numero Verde 800 158081

 

al@csvastialessandria.it

at@csvastialessandria.it

 

Privacy Policy     Cookie Policy

 

Ente dotato di personalitÓ giuridica ai sensi e per gli effetti dell'art. 22 DLgs 117/2017, iscritto al RUNTS - sezione g) "Altri Enti del Terzo Settore" - DD 1005/A1419A/2022 del 08/06/2022